Lavorare come insegnante di italiano all'estero (Insegnamento Lingua Italiana)

Inviato da Giuliapezzin @, Treviso, lunedì, agosto 07, 2017, 18:40 (13 giorni fa)

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni ed a breve conseguirò il mio diploma di laurea in Lingue, Culture e Scienze del Linguaggio presso l'università Ca' Foscari di Venezia. Ho sempre studiato lingue poichè sono un'appassionata di culture ma in seguito a varie esperienze all'estero ho potuto apprezzare sempre di più ciò che il nostro paese ci offre: storia, cultura, arte,.. Per questo motivo mi piacerebbe molto poter insegnare e trasmettere ciò a studenti stranieri e vorrei dei consigli su come presentare domanda per insegnare presso istituti della Dante Alighieri o società culturali all'estero. Ho vissuto per un anno nelle Filippine e sapendo che la Dante Alighieri ha una sede anche li vorrei poter provare ad inviare una richiesta, qualcuno avrebbe dei consigli?
Vi ringrazio in anticipo!

Lavorare come insegnante di italiano all'estero

Inviato da Madda, sabato, agosto 12, 2017, 14:23 (8 giorni fa) @ Giuliapezzin

Tieni conto che e' difficile, comunque prepara un curriculum mettendo in evidenza gli aspetti didattici della tua formazione e una lettera di presentazione che includa anche aspetti metodologici del tuo insegnamento, se sei disponibie a insegnare a adulti e bambini ecc...includi i nomi di due persone che possano fornire un giodizio su di te (referenze). Questo vale anche per le scuole di lingua private. In generale pero' mi sento di dirti che se vuoi trovare un impiego stabile all'estero la strada piu' efficace e' abilitarsi all'estero (PGCE in Inghilterra, specialistica in Australia; Lehramt in Germania, CAPES in Francia...). Ci sono regole diverse in diversi paesi, ma data la tua giovane eta' io non perderei tempo e mi specializzerei, magari insegnando in scuole private per mantenerti e fare esperienza.

RSS Feed of thread
powered by my little forum