Sbocchi lavorativi con un DITALS 1 (Insegnamento Lingua Italiana)

Inviato da lau88, venerdì, febbraio 08, 2019, 15:32 (13 giorni fa)

Buongiorno a tutti :)

Ho sempre sognato di fare l'insegnante di Italiano, sono francese di madrelingua francese ma ho fatto un percorso universitario italianistico Lingua Letterattura e Cultura Italiana (triennale) e poi una specialistica Master Meef per diventare insegnante di Italiano in Francia.

Subito dopo la fine del percorso universitario mi sono iscritta al programma del MIUR per diventare lettrice di francese in Italia. Dopo due anni di lettorato ho deciso di rimanere in Italia. ( L'idea iniziale era di acquisire esperienza in Italia e poi di presentarmi al Capes per insegnare in Francia).

Dopo qualche mese di confusione e di ricerche ho pensato di passare il Ditals 1 (non ho accesso al livello 2 per ora perchè sono richieste 200 ore di insegnamento di Italiano L2. La formazione che farò a marzo a Firenze presso la Scuola per Stranieri Leonardo da Vinci costa più di 500 euro, una settimana di formazione per scegliere un profilo + 60 ore di tirocinio).

Vorrei essere sicura di imboccare la strada giusta e al termine (dopo aver ottenuto il Ditals, potrò dare l'esame solo ad Ottobre perchè mi devo preparare) di riuscire a trovare lavoro come insegnate di Italiano per stranieri.

Cosa mi consigliereste di fare per diventare insegnante di Italiano e poter rimanere in Italia? Presso la Società Dante Alighieri (conosco quella di Firenze) ci sono offerte di lavoro?
In questo momento sono a Firenze sarei anche disponibile a incontrare di persona qualcuno che mi potrebbe aiutare !
Lo stipendio permette di mantenersi ?
I contratti sono a tempo determinato o indeterminato ?
Dove potrei candidarmi ?

Vi ringrazio per l'aiuto e vi auguro una bellissima giornata :)

Sbocchi lavorativi con un DITALS 1

Inviato da joachim, domenica, febbraio 10, 2019, 18:23 (11 giorni fa) @ lau88

Ciao,

sono stato anni fa assistente di italiano in Francia (con il tuo stesso programma MIUR/CIEP) e successivamente ho conseguito sia DITALS che CEDILS. Personalmente ti dico che trovare lavoro come insegnante di italiano a stranieri è molto difficile, e queste certificazioni non servono a molto se non ad arricchire il proprio curriculum con qualche "pezzo di carta" in più.
Se vuoi rimanere in Italia, ti consiglierei vivamente di specializzarti nel FLE, visto che sei madrelingua, e quindi hai un "vantaggio" linguistico che invece non avresti come insegnante di italiano in Italia.
Il francese in Italia negli ultimi decenni è sempre meno richiesto ma sicuramente ci sono tante opportunità in più.

Da ultimo, la DITALS I non è difficile da studiare da soli e se non vuoi spostarti per il corso, ricorda che puoi sostenere l'esame anche presso un Institut culturel italien in Francia.

Sbocchi lavorativi con un DITALS 1

Inviato da lau88, lunedì, febbraio 11, 2019, 10:12 (10 giorni fa) @ joachim

Sarebbe possibile per me insegnare nelle scuole (medie, superiori) in Italia sostenendo l'esame credo sia il TFA è accessibile anche per chi non ha frequentato l'università in italia ?
Riesci a spiegarmi questa storia della graduatoria ?

Grazie mille :)

Sbocchi lavorativi con un DITALS 1

Inviato da Madda, martedì, febbraio 12, 2019, 09:10 (9 giorni fa) @ lau88

Certo se hai i crediti necessari puoi fare il TFA. Puoi anche entrare in graduatoria, ma appunto devi farti riconoscere il titolo dal Miur.Su orizzonte scuola pui trovare come entrare nelle graduatorie per Itlaino L2. http://www.orizzontescuola.it/ricerca/?term=graduatorie%20italiano%20L2

Sbocchi lavorativi con un DITALS 1

Inviato da joachim, giovedì, febbraio 14, 2019, 20:03 (7 giorni fa) @ lau88

il TFA non esiste più…
quello che puoi fare è:
1) inserirti nelle graduatorie di 3 fascia (quando saranno aperte: ogni tre anni);
2) mandare, all'inizio dell'anno scolastico (tipo metà settembre di ogni anno) domande di "messa a disposizione" nelle varie scuole medie e superiori che ti interessano, come docente supplente di francese (classi di concorso "A24-Lingua e cultura francese" alle superiori e "A-25-Lingua francese" alle medie);
3) nei licei linguistici, proporti come "conversatore di lingua straniera";
4) in tutte le scuole, mandare il tuo CV come esperto linguistico madrelingua, nel caso in cui abbiamo possibilità di realizzare progetti per l'ampliamento dell'offerta formativa.

RSS Feed of thread
powered by my little forum