Erasmus Plus: di nuovo tanto lavoro gratis per i docenti (Altro)

Inviato da Docente Medie, giovedì, dicembre 12, 2019, 01:01 (216 giorni fa)

Qualcuno ha partecipato programma Erasmus Plus 2013-2020, in particolare KA1?

A me sembra che abbia grossi limiti:

- Troppa burocrazia: decine e decine di pagine di progetto e di relazione finale con domande spesso molto simili.Un sacco di lavoro amministrativo per gestire il finanziamento.

- Richiede un sacco di lavoro di progettazione, attività di follow-up e rendicontazione finale, in gran parte svolto dai docenti e non retribuito. Ok, l'attività formativa è totalmente finanziata, ma se si lavora per decine di ore gratis, non è più a costo zero. Vale la pena, visto che gli insegnanti italiani già fanno tanto lavoro gratis e gli stipenti sono miseri?

E poi, tutto questo lavoro gratuito alimenta e giustifica il lavoro di centinaia di addetti (UE, Indire ecc...). Quindi, perché gli insegnanti devono essere gli unici a lavorare gratis?

- Esclude totalmente i docenti precari. Un'europrogettista mi ha detto che gli insegnanti a tempo determinato sono esclusi perché non garantirebbero la ricaduta sull'Istituto, in quanto potrebbero cambiare sede di lavoro. Ma la ricaduta sugli alunni non conta? Qual è il senso ultimo del progetto se non migliorare la qualità dell'insegnamento?

Cosa ne pensate?

Erasmus Plus: di nuovo tanto lavoro gratis per i docenti

Inviato da martins1, sabato, dicembre 14, 2019, 16:53 (214 giorni fa) @ Docente Medie

Non conosco bene il nuovo ErasmusPlus, ma ho partecipato ai precedenti Socrates e LLP (all'interno dei quali, Erasmus era un sottoprogramma). Ti rispondo disordinatamente: la burocrazia purtroppo c'e' sempre stata, cosi come il (tanto) lavoro gratuito da parte dei docenti nel progettare, seguire e rendicontare i progetti. Il lavoro da fare è tanto, per questo sarebbe utile che nelle scuole ci fosse la funzione strumentale/il referente per l'internazionalizzazione che potesse seguire le candidature e i progetti (Avendo magari delle ore di potenziamento per farlo).

Riguardo ai docenti precari, il problema in un certo modo si poneva gia prima, perché i progetti si presentano l'anno precedente per il successivo quindi non è detto che lo stesso docente potrà essere ancora nella stessa scuola.


La vera grande novità, a mio avviso "negativa", è che gli "individuals" non possono più presentare candidature direttamente all'Agenzia: sono infatti scomparsi, con ErasmusPlus, gli assistentati (Erasmus e Grundtvtig) e le borse di formazione continua per gli insegnanti/formatori (anche precari) in servizio al momento della domanda.

Erasmus Plus: di nuovo tanto lavoro gratis per i docenti

Inviato da nicholasa, martedì, dicembre 17, 2019, 13:31 (211 giorni fa) @ Docente Medie

New Jersey escorts
This site is also good

RSS Feed of thread
Sito realizzato grazie ad aiuto dello staff del Buenaventura, circolo culturale di Castelfranco Veneto
Visita informazioni su Meetting Internazionale Centri Culturali della rete Trans Europe Halles TEH organizzato dal Buenventura a Castelfranco