Dai 30 anni in su (Altro)

Inviato da Madda, venerdì, marzo 24, 2017, 14:36 (992 giorni fa) @ mariatere

Ciao, innanzitutto per non alimentare il pessimismo non devi crede che siano rose e fiori per i trentenni senza esperienza lavorativa all’estero. E’ abbastanza normale che i giovani laureati o le persone con esperienza abbiano la precedenza per i lavori qualificati. Per i lavori non qualificati e’ un problema di tutti i paesi dove c’e’ poco lavoro e tanta disoccupazione, buono il consiglio di non sbandierare le due lauree quando cerchi di fare il cameriere. Anzi, cerca di fare il cameriere a qualche festa di paese o associazione di mensa per i poveri per poter vantare esperienza (non scienza!).
Detto questo, non ti perdere d’animo e combatti. Non dici cosa sai fare, che lingue parli, quali sono le tue passioni, che tipo di sacrifici saresti disposto a fare per un lavoro.
Ti metto qualche idea a caso non per presunzione, ma perché forse non ci avevi pensato.
Puoi guardare agenzie che cercano madrelingua italiani all’estero
https://www.europelanguagejobs.com/Italian-jobs

Con un ottimo inglese potresti lavorare online da casa, ci sono molte ditte straniere che ne offrono
http://surejob.in/online-jobs-from-home.html

Se vuoi partire per la stagione estiva all’estero
http://www.gastrojob-europe.de/de/
http://www.anyworkanywhere.com
http://www.agenzialavoro.tn.it/lavoratori/Borsa_Lavoro_stagionale/BL_stagionale/


Se ti va di fare la stagione al mare o in montagna in estate
http://rifugiebivacchi.cailugo.it/Inside.cfm?area=OFFERTE&sezione=OFFRO
http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/lavoro-per-te

Puoi cercare di fare esperienze di volontariato in modo da non stare fermo e imparare un lavoro. Oppure puoi iscriverti a un corso professionalizzante all’estero. Per esempio in Germania c’e’ un progetto che si chiama the job of my life che propone percorsi di formazione professionale.
https://www.thejobofmylife.de/en/home.html
Infine mi sento di dire qualcosa sulle due lauree. Per lavoro incontro abbastanza spesso studenti di materie umanistiche, che hanno preso una laurea magistrale dopo una decina di anni in università, sanno magari due lingue a livello scolastico ma non possono lavorare in una lingua straniera, non hanno imparato nessun mestiere. Cosa possono fare? Di solito rispondono che devono guardarsi dentro e chiedersi che risorse hanno. La laurea da sola non ti porta da nessuna parte. Sei disposto a imparare davvero bene una lingua e andare all’estero? Sei disposto a metterti in gioco per un lavoro che magari non avevi ancora preso in considerazione, per esempio imparare la contabilità o una professione ospedaliera, o nella gastronomia? Saresti disposto a metterti in proprio? Insomma il lavoro nessuno te lo da devi andartelo a prendere, a creartelo. Lo so che i parenti tutti hanno fatto festa perché ti sei laureato. Però a questo punto ti sarai reso conto anche tu che ai giorni nostri la laurea non è un bene di pochi. Ci sono ingiro tantisimi ottimi laureati.
Ma aiutano anche i drogati… io sono certa che tu ti puoi aiutare da solo. La strada è più dura di quella che avevi sognato. Ma adesso lo sai e devi farci i conti. Dai che l’estate è piena di occasioni, parti, vedi il mondo…anche se lo farai da lavapiatti! Non credere che tutti quelli che hanno un lavoro lo abbiano trovato appena dopo laureati!


Argomento completo:

 RSS Feed of thread

powered by my little forum